I video hanno ucciso le stelle della radio?

I video hanno ucciso le stelle della radio?

È questo il titolo di una famosa canzone uscita nel 1981 per merito del gruppo dei Buggles durante la trasmissione di MTV. Una delle prime band che iniziò  a fare i conti con la modernità e a mostrare come le cose in fatto di promozione e diffusione musicale sarebbero presto cambiate. Mentre la vostra escort Italia vi intrattiene con la sua compagnia davanti al nuovo programma musicale della stagione, voi potete riflettere insieme a lei su come la tecnologia si è evoluta molto velocemente nel corso del tempo.

Tantissime sono le persone che al giorno d’oggi riescono a diventare famose tramite videoclip trasmessi alla tv e diffusi nuovamente grazie all’impiego di internet e dei social network.  La vostra escort Italia, questa splendida fanciulla appassionata di musica e ultime tendenze in ambito musicale, sarà lieta di rivivere i bei tempi andati, quando la radio svolgeva un ruolo essenziale all’interno della nostra quotidianità. Con il suo carisma, la sua creatività e la sua originalità, questa bella donna vi farà notare che riportare alla luce il passato non è  poi così difficile, basta ricordare quali sono i classici che hanno segnato la storia della musica internazionale.

Potreste apprezzare la passione per la musica canticchiando insieme alla vostra accompagnatrice quei motivetti che in passato potevano essere ascoltati solo tramite la radio. E non avevano di certo bisogno di immagini e scenari particolari e alternativi per stimolare la nostra fantasia e catturare il nostro interesse. È questo che ribadisce in fondo la  celebre canzone dei Buggles: l’avvento del videoclip, l’arrivo dello schermo, la popolarità della televisione e l’importanza di internet ha influenzato il mondo radiofonico segnando a poco a poco il suo declino.

Declino che ovviamente si misura in termini di ascolti e non di qualità degli autori proposti e del repertorio musicale a disposizione degli ascoltatori. Anche la vostra accompagnatrice Roma è d’accordo sul fatto che chi era abituato a sentire i propri idoli alla radio, ed immaginare ad esempio che aspetto avevano o come erano di persona, anno dopo anno ha avuto modo di scoprire la realtà, e vedere con i propri occhi la persona che si celava dietro a tale talento.

In tanti casi, l’esito è stato sicuramente positivo e molto apprezzato, ma in molti altri ci si è resi conti della spettacolarizzazione dell’esibizione musicale e della messa in secondo piano di suoni e melodia, favorendo per lo più la perfezione dell’immagine e quegli aspetti che più risultavano accattivanti per la vista. Eppure, ancora oggi molti ricercano quel senso di appartenenza e quel rapporto speciale e profondo che si instaurava tra pubblico e performance musicale trasmessa via radio.

Voi e la vostra escort Italia dal http://www.escortitalia.com/ potrete condividere insieme attimi di vero e proprio divertimento ascoltando i programmi radiofonici e i pezzi musicali lanciati da una delle tante trasmissioni più moderne e innovative. E constatare insieme che anche se il mezzo di comunicazione e le aspettative cambiano, talento, bravura  e dedizione restano. La qualità della musica rimane, solamente assume altre forme e manifestazioni.