• Temi
  • I video hanno ucciso le stelle della radio?

    I video hanno ucciso le stelle della radio?

    È questo il titolo di una famosa canzone uscita nel 1981 per merito del gruppo dei Buggles durante la trasmissione di MTV. Una delle prime band che iniziò  a fare i conti con la modernità e a mostrare come le cose in fatto di promozione e diffusione musicale sarebbero presto cambiate. Mentre la vostra escort Italia vi intrattiene con la sua compagnia davanti al nuovo programma musicale della stagione, voi potete riflettere insieme a lei su come la tecnologia si è evoluta molto velocemente nel corso del tempo.

    Tantissime sono le persone che al giorno d’oggi riescono a diventare famose tramite videoclip trasmessi alla tv e diffusi nuovamente grazie all’impiego di internet e dei social network.  La vostra escort Italia, questa splendida fanciulla appassionata di musica e ultime tendenze in ambito musicale, sarà lieta di rivivere i bei tempi andati, quando la radio svolgeva un ruolo essenziale all’interno della nostra quotidianità. Con il suo carisma, la sua creatività e la sua originalità, questa bella donna vi farà notare che riportare alla luce il passato non è  poi così difficile, basta ricordare quali sono i classici che hanno segnato la storia della musica internazionale.

    Potreste apprezzare la passione per la musica canticchiando insieme alla vostra accompagnatrice quei motivetti che in passato potevano essere ascoltati solo tramite la radio. E non avevano di certo bisogno di immagini e scenari particolari e alternativi per stimolare la nostra fantasia e catturare il nostro interesse. È questo che ribadisce in fondo la  celebre canzone dei Buggles: l’avvento del videoclip, l’arrivo dello schermo, la popolarità della televisione e l’importanza di internet ha influenzato il mondo radiofonico segnando a poco a poco il suo declino.

    Declino che ovviamente si misura in termini di ascolti e non di qualità degli autori proposti e del repertorio musicale a disposizione degli ascoltatori. Anche la vostra accompagnatrice Roma è d’accordo sul fatto che chi era abituato a sentire i propri idoli alla radio, ed immaginare ad esempio che aspetto avevano o come erano di persona, anno dopo anno ha avuto modo di scoprire la realtà, e vedere con i propri occhi la persona che si celava dietro a tale talento.

    In tanti casi, l’esito è stato sicuramente positivo e molto apprezzato, ma in molti altri ci si è resi conti della spettacolarizzazione dell’esibizione musicale e della messa in secondo piano di suoni e melodia, favorendo per lo più la perfezione dell’immagine e quegli aspetti che più risultavano accattivanti per la vista. Eppure, ancora oggi molti ricercano quel senso di appartenenza e quel rapporto speciale e profondo che si instaurava tra pubblico e performance musicale trasmessa via radio.

    Voi e la vostra escort Italia dal http://www.escortitalia.com/ potrete condividere insieme attimi di vero e proprio divertimento ascoltando i programmi radiofonici e i pezzi musicali lanciati da una delle tante trasmissioni più moderne e innovative. E constatare insieme che anche se il mezzo di comunicazione e le aspettative cambiano, talento, bravura  e dedizione restano. La qualità della musica rimane, solamente assume altre forme e manifestazioni.

  • Temi
  • Le migliori canzoni radiofoniche di tutti i tempi

    Le migliori canzoni radiofoniche di tutti i tempi

    La  musica riveste un ruolo fondamentale all’interno delle nostre vite quotidiane. Questo perché essa è in grado di connettere le persone fra loro ed esprimere la creatività di ciascuno di noi in modo unico e speciale. In particolare, la radio è stata uno strumento che più fra  tutti è riuscito a diffondere pezzi, brani e scelte musicali prodotte da artisti d’incredibile talento, che ancora oggi vengono ricordate e  trasmesse in svariate occasioni.

    Si dice che la musica vera e autentica, quella che è frutto della passione e della bravura di musicisti e cantanti particolari e originali, sia destinata a durare per sempre. ED è proprio quel talento originale, fresco e mai scontato che ricerchiamo una volta accesa la radio, quando siamo al lavoro, a casa o durante lo spostamento in macchina da un posto all’altro.

    Fra  i pezzi più importanti e significativi della storia della musica dobbiamo certamente ricordare classici del genere The Final Countdown degli Europe, True Colours di Cyndi Lauper,  Wake Me Up Before You Go Go degli Wham,  Africa dei Toto,  It’s Raining Men dei The Weather Girls e Because The Night di Patti Smith. Successi internazionali senza tempo che ogni tanto tornano a deliziare le nostre orecchie e far battere il nostro cuore.  Rivolgendo l’attenzione allo scenario musicale italiano, non possiamo dimenticare di menzionare Funky Gallo di Zucchero, La solitudine di Laura Pausina, Rosso relativo di Tiziano  Ferro, Centro di gravità permanente di Franco Battiato e Acqua e Sale di Zucchero e Mina.

     

    Colossi della musica nazionale che grazie ad alcune trasmissioni radiofoniche salutano con piacere le nuove generazioni e risvegliano piacevoli ricordi ed emozioni nei loro contemporanei. Perché la vera magia della musica è quello di arrivare alla mente e al cuore delle persone, completamente incurante dal trascorrere del tempo.

     

  • Temi
  • Le migliori canzoni radiofoniche da ascoltare nella tua macchina quando guidi

    Le migliori canzoni radiofoniche da ascoltare nella tua macchina quando guidi

    Tutti, nessuno escluso, hanno il piacere di canticchiare mentre si trovano in macchina. Non importa quanto intonati siamo o quante parole delle canzone conosciamo a memoria: il potere della musica è tale da trasportarci per qualche minuto in un altro mondo e farci dimenticare così paura e imbarazzo per la nostra voce e la nostra perfomance canora.

    Ma quali  sono le canzoni più popolari che ascoltiamo subito dopo avere acceso la nostra radio? Quali sono i motivetti e i brani che più ci restano in mente e che sono capac di dare un tocco di energia alle nostre giornate? Accanto ai più recenti artisti del calibro di David Guetta, Lady Gaga, Rihanna, Justin Bieber e Pitbull, ci sono pezzi evergreen prodotti dalle maggiori rock band degli anni Settanta e Ottanta.

    E così mentre ci divertiamo ascoltando il ritmo pulsante e adrenalinico di Hey Mama, Poker Face, Diamonds, Sorry e TImber, tanti di noi invece apprezzano di più le note di Love Me Do dei Beatles, Money dei Pink Floyd, Sultans of Swing dei Dire Straits, Highway to Hell degli  AC/DC e Thriller di Michael Jackson. Icone musicali conosciute in  tutto il  mondo, che hanno segnato in maniera indelebile il panorama culturale e musicale della storia dell’uomo.

    A seconda del genere che più vi piace e a cui più siete legati è facile trovare il ritmo  ideale per animare i vostri viaggi e rendere lo spostamento in auto un momento piacevole e stimolante. Grazie all’impiego della radio potreste scoprire autori creativi e innovativi, che hanno saputo sperimentare con la musica e sono stati capaci di regalarci brani unici e indimenticabili. E finalmente riuscirete a togliere quello stress derivato dal lavoro e liberare la vostra mente per far posto a della buona musica.